UREPA - Centro di Formazione Medica
Non perderti nulla. Seguici.
CENTRO DI FORMAZIONE MEDICA
SUPPORTO WHATSAPP +39 3516278066
SEGUICI
Top

Ipertensione, ecco le nuove linee guida americane (AHA/ACC): scendono soglie minime di allerta

Arriva dopo 14 anni la tanto attesa revisione del JNC7, le linee guida per l’ipertensione delle società scientifiche di cardiologia americane, che abbassa la soglia di normalità a valori inferiori a 120/80 mmHg.

Secondo questi nuovi criteri, quasi un americano su 2 rientrerà nella categoria degli ipertesi. Promosse le misurazioni casalinghe della pressione per rivelare ipertensione da camice bianco e ipertensione mascherata. Raccomandata la terapia di associazione di più principi attivi in un’unica pillola per favorire la compliance.

Presentate al congresso dell’American Heart Association e pubblicate in contemporanea su Hypertension e Journal of the American College of Cardiology, le nuove linee guida sull’ipertensione americane che rappresentano il primo aggiornamento dopo 13 anni. Rispetto all’edizione 2003 del JNC7, scompare la categoria della ‘pre-ipertensione’ e si abbassa il livello di normalità, non più 140/90, ma 120/80 mmHg.
Questo nuovo cut-off dei valori di normalità, arruolerà nella già nutrita schiera degli ipertesi un 14% in più di pazienti , la maggior parte dei quali gestibili però con un accurato counselling sugli stili di vita, più che con farmaci antipertensivi. A triplicare saranno soprattutto gli ipertesi under 45, mentre le donne classificate come ipertese in questa fascia d’età raddoppieranno.
Ad ognuno il giusto manicotto. Utilizzare un manicotto dello sfigmomanometro con una circonferenza non adeguata al braccio del paziente, può falsare la lettura delle misurazioni. Le nuove linee guida forniscono dunque delle indicazioni operative a questo proposito: circonferenza del braccio 22-26 cm: utilizzare un manicotto ‘small’ da adulti; circonferenza braccio 27-34 cm: utilizzare un manicotto standard da adulti; circonferenza braccio 35-44 cm: manicotto adulti ‘large’; circonferenza braccio 45-52 cm: manicotto da adulto per ‘coscia’.
Dove misurare la pressione. Le nuove linee guida sottolineano l’importanza delle misurazioni pressorie casalinghe per confermare la diagnosi di ipertensione e titolare la terapia; importante implementare misure di telemedicina. Le altre novità.
Quando prescrivere farmaci nell’ipertensione in stadio I. La terapia farmacologica in questa categoria di ipertensione va prescritta solo: nei pazienti che abbiano già avuto un evento cardiovascolare , in quelli ad alto rischio di ictus o infarto sulla base dell’età, in presenza di diabete mellito, di insufficienza renale cronica o ad elevato rischio di aterosclerosi .
Si, alle associazioni di farmaci in un’unica pillola. Bisogna essere consapevoli del fatto che la maggior parte degli ipertesi avrà bisogno dell’associazione di 2-3 o più molecole per controllare adeguatamente i valori pressori.

 

Fonte Originale: Quotidianosanità.it
[vcex_feature_box style=”left-image-right-content” heading=”E’ possibile iscriversi al nostro prossimo corso” heading_transform=”uppercase” heading_url=”url:http%3A%2F%2Fwww.urepa.it%2Fcorso-blsd-palermo%2F||” image=”1122″ image_url=”url:http%3A%2F%2Fwww.urepa.it%2Fcorso-blsd-palermo%2F||”]

E’ attiva l’iscrizione per il nostro prossimo corso Blsd e Pblsd.
Clicca qui per scegliere la data disponibile

[/vcex_feature_box]

Registrati

Reset password